Libr@mente

Condividi le tue parole!

Archivio per prisma

SPAZIO SCRITTORI: Agostina D’Alessandro Zecchin – …di carta e d’aria…

E’ con immenso piacere che battezzo l’area dedicata agli scrittori, Spazio Scrittori, grazie anche al contributo di Agostina, che ci tiene a informarci riguardo il suo sesto libro (trovate i precedenti libri QUI) uscito nell’agosto 2010:

Tipologia: Bookring/Bookray
Situazione: Nessuna copia resa disponibile dall’autrice
Autore: Agostina D’Alessandro Zecchin
Titolo: …di carta e d’aria…
Casa editrice: Il Piccolo Prisma
Anno pubblicazione: 2010
N° pagine: 196
ISBN: 8890351829
Prezzo (attuale): 10.00€ (02/11/10)
Scheda libro:

  • su aNobii.com
  • su Wuz.it
  • Trama: Articoli e ricordi dal sito http://www.dabicesidice.it.

    Incipit: La Sindone e il telescopio Hubble
    Queste righe raccontano delle “impronte”, alquanto misteriose e complesse, di un Uomo sicuramente flagellato prima della sua crocifissione, che, “fotografate”, sono state rielaborate e affiancate con istantanee dallo spazio, tutte raccolte poi in un album di foto formato da “pensieri e considerazioni” di Maria. Formidabile la mente umana!

    (Questo ovviamente è solo l’inizio del primo degli articoli, essi sono molto differenti fra loro, trattano di svariati argomenti ed eventi).

    Spazio all’autrice: Ci sono persone che non hanno alcuna simpatia, o possibilità, di leggere dallo schermo di un computer e altre che, pur avendo dimestichezza e passione per l’informatica, amano leggere soprattutto tenendo in mano un libro, girare le pagine, sentire il profumo della carta e dell’inchiostro. Un libro ferma i ricordi e della mia esperienza con Bice desidero ricordare ogni cosa. E con questo libro in modo non effimero, desidero ringraziare le tenere accanto le persone con le quali ho avuto il privilegio di collaborare e soprattutto i lettori. Questi sono i motivi per i quali ho reso di carta le immateriali parole, fatte d’aria, scritte on line. Ho scelto, senza seguire alcun criterio particolare, né l’ordine cronologico, alcuni articoli fra quelli pubblicati su Bice, firmati Maria e A. Z. Per questo libro, come per ogni altro scritto in passato e che scriverò in futuro, rinuncio ai diritti d’autore, a favore del fondo assistenza orfani della polizia di Stato, anche se sono appena poche gocce nel mare delle necessità di chi ha perso tanto.

    Annunci